La tecnologia in aiuto ai servizi di salute pubblica per frenare l’epidemia di Coronavirus. I ricercatori dell’EPFL hanno sviluppato una nuova applicazione che attraverso un sistema di intelligenza artificiale permette di ascoltare la tosse e indicare eventuali infezioni in corso.

L’App consente di registrare con il microfono dello smartphone gli attacchi di tosse e individuare una possibile positività al Covid-19. Si tratta di un metodo rivoluzionario, non invasivo e anonimo.

Ovviamente questo sistema non sostituisce in alcun modo gli esami clinici che rimangono essenziali, ma nel corso della sperimentazione dell’applicazione si è arrivati ad un’accuratezza del 70%.

L’intelligenza artificiale “ascolta” le diverse tipologie di tosse proprio come farebbe un dottore. Gli sviluppatori hanno inserito i dati relativi alle diverse malattie croniche o infettive che possono causare il sintomo, in questo modo è possibile distinguere ad esempio l’asma o bronchiti.

L’App sarà rilasciata in poche settimane, appena saranno ultimate le ricerche.

La tosse è uno dei sintomi del nuovo coronavirus. Si tratta di una tosse secca in genere senza la presenza di catarro. Risulta persistente e spesso associata a mal di gola e febbre.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *