Nei fondali del Mar Morto è stato rinvenuto l’Allabogdanite, un rarissimo minerale fino ad ora osservato su un solo meteorite nel 1997. All’epoca la scoperta fu fatta nella Siberia orientale e per diverso tempo gli scienziati lo classificarono come barringerite.

La presenza nel Mar Morto potrebbe essere la prima conferma del minerale sul pianeta; il rinvenimento lo si deve ad una importante campagna di ricerca di fosfuri nella regione asiatica. La formazione di questo minerale, che prende il nome dalla cristallografa russa Alla Bogd anova, potrebbe essere dovuta a collisioni catastrofiche con meteoriti di medie-grandi dimensioni.

Da ricerche recenti si è capito che l’allabogdanite è il risultato di una trasformazione della barringerite, ma si esclude che la formazione possa avvenire sotto le normali pressioni atmosferiche. Ad oggi però non sono ancora emerse nella regione prove di impatti meteorici nelle rocce del mantello terrestre.

Fonte: Sergey N. Britvin et al, Discovery of terrestrial allabogdanite (Fe,Ni)2P, and the effect of Ni and Mo substitution on the barringerite-allabogdanite high-pressure transition, American Mineralogist (2020).

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *