Galleria

Resti indistruttibili

Nell’aprile 1997 un incendio danneggiò pesantemente la cupola della Cappella della Sacra Sindone, capolavoro seicentesco di Guarino Guarini, che custodiva l’omonima tela dove la stessa rischiò di essere distrutta. Fu sottratta alle fiamme dai pompieri, i quali sfondarono la teca in vetro contenente la cassetta in legno e argento che la custodiva.

Venti anni dopo, realizzata con pietre provenienti dallo stesso edificio andato danneggiato, “Pietre Preziose” è il nome della scultura di Giulio Paolini collocata nel Boschetto dei Giardini Reali.

Visita la nostra galleria

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *