Medicina e salute

Osservare un ambiente marino migliora la salute

acquario

Una ricerca condotta dai ricercatori delle università di Plymouth e di Exeter in collaborazione con il National Marine Aquarium (studio pubblicato su Environment & Behavior) hanno dimostrato che guardare i pesci è un passatempo che fa bene alla salute.

Osservare i pesci di un acquario riduce i livelli di ansia e di stress causando, conseguentemente, anche una diminuzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, con un minore rischio di malattie cardiovascolari. Aiutano, inoltre, a migliorare l’umore.

Il tutto sarebbe da ricondurre agli stimoli che le persone recepiscono, come lo scorrere dell’acqua, il colore dei pesci e lo sfondo che solitamente si crea all’interno degli acquari.

Secondo “Deborah Cracknell, la ricercatrice che ha guidato lo studio, “gli acquari, oppure immagini di pesci, sono spesso utilizzati nelle sale d’attesa dei dentisti e negli ospedali per calmare i pazienti. Questo lavoro dimostra, per la prima volta, che l’esposizione ad ambienti sottomarini potrebbero avere un impatto positivo sul benessere delle persone. Gli acquari rappresentano un’oasi di calma e relax in questi tempi di ritmi lavorativi e urbani frenetici e stressanti”.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *