Medicina e salute

L’esercizio aerobico migliora la memoria

esercizio aerobico migliora la memoria

Un nuovo studio condotto dall’ UT Southwestern ha mappato il cervello nel corso di un anno di pazienti che praticavano esercizi aerobici.

Hanno notato che l’esercizio fisico incrementava il flusso sanguigno al cervello, in particolare nelle regioni associate alla memoria. Lo studio mostra inoltre come questo avveniva anche nei pazienti più anziani con malattie cognitive.

Il gruppo di studio è stato suddiviso in due “classi”: i primi hanno svolto 12 mesi di allenamento aerobico mentre l’altra metà del gruppo non praticava allenamento ma solo stretching.

Il gruppo di allenamento ha mostrato, al termine dello studio, un incremento del 47% nei test mnemonici a fronte di un aumento inconsistente del secondo gruppo.

Dalle immagini cerebrali è stato possibile notare l’incremento della circolazione sanguigna nelle regioni dell’ippocampo e della corteccia cingolata anteriore; entrambe svolgono un ruolo essenziale nelle funzioni mnemoniche dell’essere umano.

Potete leggere lo studio ed osservare le relative immagini cliccando qui

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *