Non sono di certo tra gli animali più amati, tutt’altro. Fastidiose e in alcuni casi pericolose, poiché veicolo di patogeni. È opinione comune considerare la zanzara inutile e per questo ancora più irritante.

Prima di tutto dobbiamo ricordare che non tutte le zanzare pungono l’uomo. Tra le migliaia di specie esistenti, solo poche centinaia possono realmente pungerci. Tutte le altre preferiscono il sangue di pennuti o invertebrati.

Le zanzare hanno ruoli “diretti” ed “indiretti” nell’ecosistema dove esse vivono. Pochi sanno che anche loro intervengono nell’importantissimo rito dell’impollinazione, nutrendosi del nettare di molti fiori (in particolare di alcune orchidee).

Ma il ruolo forse più importante è quello di essere fonte di nutrimento per moltissime specie animali. Si trovano infatti alla base della catena alimentare. Le zanzare hanno un ciclo di vita piuttosto breve ma si riproducono molto velocemente. Larve ed adulti sono cibo per anfibi, uccelli e pesci, che potrebbero soffrirne in caso di estinzione.

In realtà i concetti di scopo e utilità possono distorcere un discorso molto più ampio. All’interno di un ecosistema sano non vi è un vero e proprio finalismo biologico, piuttosto un equilibrio di interessi. Se una specie si è adattata a sopravvivere è perché ne è stata capace!

Ti potrebbe interessare

1 Commento

  1. Mi viene in mente il cartonanimato della Disney “lilo e stitch” dove c’è un piccolo aneddoto sulle zanzareallora mi fece riflettere, ed ho cambiato il mio pensiero, bello cmq avere nuove nozioni, e cambiare idea. In questo caso dire tutti siamo assolutamente indispensabili. ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *