Medicina e salute

Il Remdesivir non funziona, falliti i primi studi

La notizia è stata anticipata dal Financial Times. L’antivirale prodotto dalla società Gilead Sciences ha fallito i primi studi randomizzati.

Gli studi condotti in Cina su 237 pazienti hanno evidenziato che non solo il farmaco non riduce il virus nel sangue ma nemmeno migliora le condizioni fisiche delle persone infettate. Inoltre il farmaco non è esente da effetti collaterali, in alcuni casi anche gravi. 18 pazienti hanno visto sospendersi la cura proprio a causa delle ripercussioni segnalate.

L’OMS ha fatto sapere tramite una nota che lo studio in questione deve essere ancora approvato poiché in fase di revisione, mentre la casa produttrice continua a credere alle potenzialità del Remdesivir spiegando che la scarsa partecipazione allo studio non può produrre dati statisticamente rilevanti.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *