Medicina e salute

Herpes Zoster, la radioterapia aumenta il rischio nei pazienti oncologici

640px VZV plaques

La radioterapia in combinazione con la chemioterapia aumenterebbe il rischio di herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio) nei pazienti con tumori ginecologici. È quanto emerge da un recente studio pubblicato sul Journal of Gynecologic Oncology.

L’Herpes Zoster è una patologia causata dalla riattivazione del virus della varicella rimasto latente negli anni nell’organismo. Ad esserne colpiti sono soprattutto gli anziani e i pazienti immunodepressi e colpisce all’incirca il 10% della popolazione.

Negli anni diverse ricerche hanno evidenziato un rischio più elevato per i pazienti oncologici, in particolare per coloro che affrontano tumori ematologici. Trattamenti specifici per gruppi di popolazione a rischio non sono ancora stati individuati, poiché è complicato riuscire a quantificare l’impatto di alcuni trattamenti, come la radioterapia, sul rischio effettivo di herpes zoster.

Lo studio in questione ha elaborato i dati di oltre 1900 pazienti grazie al database della National Health insurance Research. L’incidenza della patologia è stata comparata fra i pazienti oncologici in radioterapia e non, tenendo comunque in considerazione l’età, la presenza di altre patologie e i trattamenti chemioterapici.

Dai risultati si è visto che l’incidenza era maggiore nei pazienti oncologici rispetto agli individui sani (14 casi su 1000 contro gli 8 su 1000). Nella popolazione in cura per tumori ginecologici, l’incidenza di herpes zoster si attesta al 9,9% per coloro che affrontano la radioterapia in combinazione con chemioterapia. La percentuale scende al 5,4% per coloro che non sono in cura per entrambe le terapie e al 3,7% per coloro che affrontano la sola chemioterapia. Il rischio risulta essere più elevato durante il primo anno di trattamento.

Tra i tumori dove l’incidenza sembra più elevata vi sono quelli alla cervice uterina e all’ovario. È importante sottolineare che lo studio presenta comunque diverse limitazioni: non sono stati presi in considerazione lo stadio del tumore, dipendenze da fumo o alcol e l’indice di massa corporea (dati non presenti nel database). La consapevolezza di un aumentato rischio di sviluppare la patologia è altresì importante per poter intervenire presto e con più efficacia.

Fonte: Lee PY, Lai JN, Chen SW, Lin YC, Chiu LT, Wei YT.   Radiotherapy combined with chemotherapy increases the risk of herpes zoster in patients with gynecological cancers: a nationwide cohort study.   J Gynecol Oncol. 2020;32:e13.

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *