Uno spray nasale in grado di bloccare l’infezione del nuovo coronavirus. Non si tratta dell’ennesima bufala che nasce dal vasto mondo di Internet, ma di uno studio condotto dall’Università della Colombia.

Il farmaco sarebbe in grado di “bloccare” il virus evitando di fatto l’infezione nelle vie respiratorie. La ricerca infatti non si sta concentrando solo sull’atteso vaccino, ma lavora su diversi fronti che vanno dagli anticorpi monoclonali ai farmaci per curare gli effetti del virus.

La ricerca dell’Università della Colombia si è focalizzata su alcune sostanze che possiedono proprietà anti-virali e che possano poi essere utilizzate per farmaci di facile utilizzo quotidiano.

Lo spray nasale elaborato dai ricercatori protegge il naso e i polmoni dall’infezione del coronavirus comportandosi come una vera e propria barriera. Si interpone tra le cellule recettoriali olfattive e il virus, impedendo alla proteina spike di captare la cellula e quindi di consentire facile accesso al virus.

Il farmaco ha come principio attivo un lipopeptide costituito da una molecola di colesterolo e da una catena di aminoacidi. La sequenza di questi aminoacidi replica esattamente la sequenza che utilizza la proteina spike per accedere alla cellula da infettare.

Sebbene i primi risultati dello studio siano assolutamente soddisfacenti (garantisce una protezione per circa 24 ore) saranno necessari ulteriori studi per verificarne l’efficacia e procedere quindi alla produzione e distribuzione del farmaco.

Fonte: qui

Ti potrebbe interessare

1 Commento

  1. Complimenti, quante ne sai!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *